Noleggio barche alle Cinque terre

Noleggiare una barca alle Cinque Terre per le tue vacanze

Chi non conosce le Cinque Terre? Un gioiello ligure di paesini caratteristici già Patrimonio Unesco dell’Umanità. Noleggiare una barca alle Cinque Terre vi permette di ammirare questi paesini dal fascino surreale dal punto di vista del mare, mai privilegiato quanto in questa occasione!

Dove navigare alle Cinque Terre

I paesini delle Cinque Terre sono molto piccoli e tradizionali e i porti ospitano principalmente le imbarcazioni dei locali. È quindi difficile trovare imbarcazioni a noleggio direttamente nelle Cinque Terre, le più adatte sono probabilmente le veloci e non inquinanti barche a vela, oppure gli agili gommoni, più semplici da ormeggiare. È molto più comune e facile noleggiare la propria barca nei vicini porti tra Portovenere e La Spezia:

Marina del Fezzano 
La Spezia Marina
Portovenere Marina

Il clima delle Cinque Terre

Il clima delle cinque terre è generalmente mite e favorevole alla navigazione. I monti proteggono dalle correnti d’aria più fredda e il mare mitiga di molto le temperature durante l’anno. In primavera ed autunno si possono verificare frequenti precipitazioni, ma di breve durata ed intensità. Una navigazione avventurosa ma mai pericolosa o fastidiosa attendono chi decide di avventurarsi con la propria barca in queste acque.


Dove andare e cosa vedere alle Cinque Terre

La selvaggia e colorata bellezza delle Cinque Terre attira ogni anno moltissimi turisti, ed è sicuramente una delle località più visitate del Nord Italia. Visitarle noleggiando una barca vi permetterà di ammirare perfettamente  questi agglomerati di colorate casette arroccate una sull’altra, come se cercassero di reggersi l’un l’altra per non finire tutte in mare. 

Questo equilibrio apparentemente precario la rende tanto bella quanto fragile, e chiunque visiti questo territorio, sia a piedi che in barca, dovrebbe prestare quanta più attenzione possibile a rispettare e conservare questo fragile angolo di paradiso.

Durante la vostra crociera in barca potrete visitare tutti e cinque i paesi, informatevi in anticipo con il vostro skipper o con le strutture locali sull’eventuale possibilità di ormeggiare o ancorare al largo la vostra barca per evitare inconvenienti! 

Monterosso al Mare è la più grande delle Cinque Terre, e spesso punto di partenza pe rchi parte da Nord. Oltre al tipico centro storico, meritano una visita il colle dei Cappuccini, il castello dei Fieschi e il monastero la cui chiesa è intitolata a San Francesco. Lo scrittore Premio Nobel della Letteratura Eugenio Montale visse molti anni a Monterosso, e ancora vi si trova la sua casa. Potreste ormeggiare qui la vostra barca a noleggio e proseguire a piedi, oppure continuare di cala in cala la navigazione.

Vernazza è spesso considerata una delle più rappresentative delle Cinque Terre, sia per i colori delle sue case ammassate l’una sull'altra, sia per una serie di fortificazioni medievali risalenti all’XI secolo, con un castello e una torre cilindrica che dominano dal promontorio.

Corniglia è invece molto diversa dagli altri paesi. È l’unica a non essere a contatto con il mare e l’architettura delle case e degli edifici è più simile ai paesi dell’entroterra.
La Lardarina, una scalinata di 337 gradini che collega la stazione del treno con il tratto della costa, offre uno spettacolo unico, anche se faticoso, a chi decide di tentare la salita.

Manarola è forse il paese ideale per osservare la struttura tipica delle case-torri liguri, qui abbondanti e perfettamente incastrate l’una sull’altra. Da visitare la chiesa di San Lorenzo, la cui costruzione risale al 1338. Se passate con la vostra barca a noleggio, attenzione ai numerosi scogli affioranti dei promontori vicini.

Riomaggiore è solitamente l’ultima tappa del viaggio, che termina visitando l’Oratorio di Santa Maria Assunta, la chiesa di San Giovanni Battista e il castello del centro storico. Può essere poi punto di partenza per salpare in barca verso Portovenere!

Informazioni utili per viaggiare alle Cinque Terre

Prima la cosa più importante: la macchina è un impiccio! Le strade sono strette, ripide e parcheggiare nei paesi molto difficile. I mezzi migliori per spostarsi sono il treno, la propria barca a noleggio (informandosi in anticipo sulle possibilità di ormeggio) e a piedi, attraverso i numerosi sentieri.

Per raggiungere le cinque terre vi conviene atterrare a uno degli aeroporti di Genova, Pisa, Bologna o Milano e muovervi poi in treno o in auto a noleggio.
Noleggio imbarcazioni > Barche > Italia > Cinque terre
Il nostro sito utilizza i cookie propri e di terzi per migliorare l'esperienza degli utenti e mostrare il contenuto secondo le tue preferenze.
Se si continua la navigazione, consideriamo che accetti il suo uso. Più informazioni.